Mazzarrone: sequestrano e picchiano ferocemente un marocchino per rapinarlo

Secondo la ricostruzione dei carabinieri la vittima sarebbe rimasta in balia dei suoi aggressori per circa 4 ore. Questi sono stati, poi, arrestati dai carabinieri per rapina, sequestro di persona e lesioni gravissime in concorso

A Mazzarrone tre extracomunitari accusati di avere picchiato un marocchino di 46 anni per rapinarlo di 2.000 euro e del telefono cellulare, sono stati arrestati da carabinieri per rapina, sequestro di persona e lesioni gravissime in concorso.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri la vittima sarebbe rimasta in balia dei suoi aggressori per circa 4 ore. Militari dell'Arma sono intervenuti dopo una segnalazione al 112. La Procura della Repubblica di Caltagirone ha aperto una inchiesta e la vittima è ricoverata con la prognosi riservata nell'ospedale di Caltagirone per lesioni al volto e al cranio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

Torna su
CataniaToday è in caricamento