Medico aggredito, il messaggio di solidarietà del sottosegretario alla Salute

Faraone ha ringraziato il medico "per tutto quello che lui e i colleghi giornalmente fanno" e ha preannunciato una sua visita per incontrarlo insieme agli operatori del pronto soccorso e per visitare l'ospedale

Il sottosegretario alla Salute, Davide Faraone, ha espresso telefonicamente la propria solidarietà al medico del pronto soccorso aggredito nei giorni scorsi all'ospedale Vittorio Emanuele di Catania, porgendogli anche i saluti del ministro Beatrice Lorenzin.

Faraone ha ringraziato il medico "per tutto quello che lui e i colleghi giornalmente fanno" e ha preannunciato una sua visita per incontrarlo insieme agli operatori del pronto soccorso e per visitare l'ospedale.

A renderlo noto è la direzione generale dell'Azienda Policlinico-Vittorio Emanuele. "Purtroppo, episodi come quello verificatosi a Capodanno - spiegano dal nosocomio - accendono i riflettori su problematiche quali la sicurezza delle strutture sanitarie e, soprattutto, dei pronto soccorso, dove le situazioni in cui si opera e le condizioni psicologiche di chi vi accede e dei propri familiari possono costituire terreno fertile per atti di violenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il direttore generale Salvatore Cantaro dal canto suo ha espresso "gratitudine e plauso al personale che nonostante gli episodi di violenza che da mesi si susseguono al pronto soccorso continua con dedizione a prestare il proprio lavoro per garantire il normale svolgimento delle attività della struttura aziendale deputata all'emergenza e a rendere un importante servizio alla collettività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento