Mercatino delle pulci, rispettato il divieto di vendita

Un accurato servizio di vigilanza da parte del Corpo di Polizia Municipale, unitamente a personale della Guardia di Finanza, dei Carabinieri e della Polizia di Stato, fin dalla notte, ha presidiato tutta la zona

L’area antistante il dismesso mercato ortofrutticolo di Via Amerigo Vespucci, oggi è rimasta completamente vuota di operatori commerciali del cosiddetto mercatino delle Pulci, sospeso per una settimana dal sindaco Salvo Pogliese e dell’assessore alle attività produttive Ludovico Balsamo, poiché nonostante i ripetuti solleciti agli oltre 200 operatori a ripulire gli spazi occupati alla fine delle attività, allo smontaggio del mercato ogni domenica venivano lasciati rifiuti di ogni tipo, con gravi disagi per lo smaltimento e i residenti.

Un accurato servizio di vigilanza da parte del Corpo di Polizia Municipale, unitamente a personale della Guardia di Finanza, dei Carabinieri e della Polizia di Stato, fin dalla notte, ha presidiato tutta la zona per prevenire che operatori svolgessero abusivamente la loro attività, nonostante il divieto dell’Amministrazione di cui sono stati informati anche tramite le rappresentanze sindacali di categoria.

“Abbiamo apprezzato –hanno detto il sindaco Pogliese e l’assessore Balsamo- il comportamento responsabile degli operatori di rispettare la sospensione di una settimana. Tutti devono adeguarsi e sottostare alle regole e per questo ringraziamo agli operatori delle forze dell’ordine che hanno dato il loro prezioso contributo preventivo. Domenica prossima 9 dicembre il mercatino delle Pulci, che tanto piace ai catanesi, riprenderà regolarmente, ma gli operatori sanno bene che qualora la situazione di inciviltà dovesse perdurare, valuteremmo seriamente l’opportunità di sospenderlo e revocare i posteggi già assegnati”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento