Sciarpe false al concerto di Claudio Baglioni, interviene la finanza

Gli articoli di merchandising non provenivano dalla casa produttrice ufficiale e che il logo riprodotto era stato falsificato ad arte

La finanza di Acireale ha sottoposto a controllo 4 soggetti, tutti di origine napoletana, che, nei pressi del Palazzetto, vendevano agli sciarpe colorate che riproducevano il volto e il logo di Claudio Baglioni, in concerto nel paese etneo. I militari hanno accertato che gli articoli di merchandising non provenivano dalla casa produttrice ufficiale e che il logo riprodotto era stato falsificato ad arte per ingannare il consumatore. I venditori sono stati pertanto denunciati per il reato di contraffazione e i prodotti illeciti commercializzati sono stati sottoposti a sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento