rotate-mobile
Cronaca

Messa solenne in cattedrale per la festitività di Santa Barbara

La sua figura rappresenta la capacità di affrontare il pericolo con fede, coraggio e serenità anche quando non c'è alcuna via di scampo e per questo è stata eletta patrona dei vigili del fuoco, in quanto protettrice di coloro che si trovano “in pericolo di morte improvvisa”

Presso la cattedrale di S. Agata, l'Arcivescovo Luigi Renna ha officiato la messa solenne di Santa Barbara, la Santa Patrona della marina militare e del corpo dei vigili del fuoco. La cerimonia, svolta alla presenza del direttore marittimo della Sicilia Orientale e comandante della capitaneria di porto di Catania, contrammiraglio Giancarlo Russo, del comandante provinciale dei vigili del fuoco di Catania, ing. Giuseppe Biffarella, del comandante della stazione elicotteri della Marina militare Pil. Riccardo Leoni, delle rappresentanze dei militari dei rispettivi corpi e delle autorità civili e militari della città di Catania, nonché dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia e dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale, costituisce una ricorrenza e un momento particolarmente sentito per il personale che svolge quotidianamente il proprio lavoro al servizio della Patria e della collettività. Al termine della celebrazione, i presenti anno reso onore alla Santa Patrona recitando le preghiere del “marinaio” e del “vigile del fuoco”.

Santa Barbara, martire cristiana sottoposta al supplizio del fuoco il 4 dicembre 306 d.C., è stata venerata quale patrona dei marinai dalle marine preunitarie e confermata nel ruolo dalla Regia Marina nel 1861. La sua figura rappresenta la capacità di affrontare il pericolo con fede, coraggio e serenità anche quando non c'è alcuna via di scampo e per questoè stata eletta patrona dei vigili del fuoco, in quanto protettrice di coloro che si trovano “in pericolo di morte improvvisa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messa solenne in cattedrale per la festitività di Santa Barbara

CataniaToday è in caricamento