Furnari, tragedia in spiaggia: 17enne catanese muore annegato

Secondo le prime ricostruzioni, il giovane avrebbe accusato un malore subito dopo essersi tuffato. Immediato l'intervento di alcuni bagnanti che hanno portato a riva il ragazzo

Un ragazzo, originario di Catania, è morto annegato nel mare di Furnari. Si chiamava Andrea Mudò e aveva soltanto 17 anni.

Il giovane, originario di Paternò, era in vacanza con la famiglia e alcuni amici ed era impegnato nel gruppo scout della sua città. La tragedia è avvenuta poco dopo le 13 sulla spiagga antistante un lido balneare. Secondo le prime ricostruzioni, il giovane avrebbe accusato un malore subito dopo essersi tuffato. Immediato l'intervento di alcuni bagnanti che hanno portato a riva il ragazzo in attesa dei soccorsi. Praticato più volte il massaggio cardiaco, ma tutto è stato inutile: è morto poco dopo essere arrivato all'ospedale di Patti in codice rosso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per le indagini del caso.

Aggiornato alle 20,46

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento