Metro Misterbianco, sale su una gru e minaccia di buttarsi

Un uomo è salito in cima alla gru presente in un cantiere della fermata metro di Misterbianco e minaccia di gettarsi giù. Non si conoscono ancora i motivi che lo hanno spinto a fare questo gesto. Sul posto sono presenti i carabinieri che hanno transennato la zona e i vigili del fuoco. In aggiornamento

Si tratterebbe, in base alle prime indiscrezioni, di un 28enne misterbianchese che avrebbe passato la notte nella cabina della gru, nel cantiere della metropolitana della zona commerciale di Misterbianco. Sul posto sono presenti i carabinieri, i vigili del fuoco e la polizia locale. L'uomo sarebbe noto alle forze dell'ordine a causa di precedenti per droga. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento