rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Metropolitana, chiesto il sequestro di due tratti di galleria: cemento non sicuro

Secondo la tesi dell'accusa, le gallerie sarebbero potenzialmente a rischio e quindi andrebbero chiuse e messe in sicurezza. Le difese degli imputati si sono opposte sottolineando che rallenterebbe l'andamento del procedimento e impedirebbe la consegna dei lavori

Il pm di Catania Antonino Fanara ha chiesto il sequestro dei due tratti di galleria, Borgo-Nesima e Giovanni XXIII-Stesicoro, della metropolitana di Catania, ritenendoli costruiti con cemento depotenziato.

La richiesta è stata avanzata ai giudici della seconda sezione penale del Tribunale del capoluogo etneo davanti ai quali si sta celebrando il processo a dieci imputati per la realizzazione del metro' da parte della Ferrovia circumetnea (Fce).

Secondo la tesi dell'accusa, le gallerie sarebbero potenzialmente a rischio e quindi andrebbero chiuse e messe in sicurezza. Le difese degli imputati si sono opposte sottolineando che rallenterebbe l'andamento del procedimento e impedirebbe la consegna dei lavori. Il Tribunale si è riservato di decidere nella prossima udienza, il 24 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metropolitana, chiesto il sequestro di due tratti di galleria: cemento non sicuro

CataniaToday è in caricamento