Metropolitana, chiesto il sequestro di due tratti di galleria: cemento non sicuro

Secondo la tesi dell'accusa, le gallerie sarebbero potenzialmente a rischio e quindi andrebbero chiuse e messe in sicurezza. Le difese degli imputati si sono opposte sottolineando che rallenterebbe l'andamento del procedimento e impedirebbe la consegna dei lavori

Il pm di Catania Antonino Fanara ha chiesto il sequestro dei due tratti di galleria, Borgo-Nesima e Giovanni XXIII-Stesicoro, della metropolitana di Catania, ritenendoli costruiti con cemento depotenziato.

La richiesta è stata avanzata ai giudici della seconda sezione penale del Tribunale del capoluogo etneo davanti ai quali si sta celebrando il processo a dieci imputati per la realizzazione del metro' da parte della Ferrovia circumetnea (Fce).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo la tesi dell'accusa, le gallerie sarebbero potenzialmente a rischio e quindi andrebbero chiuse e messe in sicurezza. Le difese degli imputati si sono opposte sottolineando che rallenterebbe l'andamento del procedimento e impedirebbe la consegna dei lavori. Il Tribunale si è riservato di decidere nella prossima udienza, il 24 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento