menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tagli alla Micron, ancora una giornata di protesta: "Non ci fermeremo qua"

"Protestiamo e continueremo a farlo - spiega uno dei dipendenti della Micron in corteo - contro la scellerata decisione dell'azienda fortemente in positivo, di dichiarare 419 esuberi in Italia (il 40% del totale). Si tratta della seconda manifestazione, e non ci fermeremo qua"

I lavoratori della Micron oggi hanno incrociato le braccia per protestare contro la decisione dell'azienda di mettere in mobilità 128 dipendenti a Catania. Lo sciopero, della durata di 8 ore, è organizzato da Cgil, Cisl, Uil e Ugl, e Fiom, Fim, Uilm e Uglm di Catania.

"Protestiamo e continueremo a farlo - spiega uno dei dipendenti della Micron in corteo - contro la scellerata decisione dell'azienda fortemente in positivo, di dichiarare 419 esuberi in Italia (il 40% del totale). Si tratta della seconda manifestazione, e non ci fermeremo qua".

Il corteo ha avuto inizio dal Parco Falcone e poi ha proseguito lungo il viale Vittorio Veneto, il corso Italia. Conclusione con flash mob in pazza Europa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento