Cronaca

Micron, Uilm Catania: "L'Azienda conferma l'intenzione di fare tagli"

Si avvicina la scadenza del 7 aprile, termine ultimo per scongiurare i licenziamenti alla Micron, ma dalla riunione di ieri al Ministero dello Sviluppo economico con i rappresentanti della multinazionale non sono arrivate buone notizie

Si avvicina la scadenza del 7 aprile, termine ultimo per scongiurare i licenziamenti alla Micron, ma dalla riunione di ieri al Ministero dello Sviluppo economico con i rappresentanti della multinazionale non sono arrivate buone notizie.

"La Micron conferma l'intenzione di tagliare, malgrado questa scelta sia del tutto ingiustificata". Lo dichiara il segretario provinciale Uilm di Catania, Matteo Spampinato. 

"Il Ministero ha convocato la proprietà americana dell'azienda per un confronto, a breve, cui dovrebbe partecipare lo stesso neoministro Federica Guidi. Inoltre, sara' chiamata a un tavolo separato di consultazione anche la StM, casa madre dei dipendenti Micron, per verificare ipotesi di riassorbimento dei lavoratori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Micron, Uilm Catania: "L'Azienda conferma l'intenzione di fare tagli"

CataniaToday è in caricamento