rotate-mobile
Cronaca

Migranti, Bianco da Alfano: “Emergenza di tutta Ue viene pagata solo da alcuni Comuni siciliani”

"Finalmente qualcosa si muove". Così il sindaco di Catania Enzo Bianco, che nei giorni scorsi aveva sollecitato un intervento del governo, ha commentato l’incontrato di oggi a Roma sull’emergenza immigrazione tra lui, il presidente dell'Anci, Piero Fassino, e il ministro dell’Interno Angelino Alfano

 “Finalmente qualcosa si muove”. Così il sindaco di Catania Enzo Bianco, che nei giorni scorsi aveva sollecitato un intervento del governo, ha commentato l’incontrato di oggi a Roma sull’emergenza immigrazione tra lui, il presidente dell'Anci, Piero Fassino, e il ministro dell’Interno Angelino Alfano.

"Abbiamo rappresentato al Ministro - ha detto Bianco - tutta la drammaticità della situazione, sottolineando il fatto che una manciata di Comuni siciliani, lasciati completamente soli, è costretta ad affrontare il 95% degli sbarchi, un’emergenza umanitaria il cui costo, non solo in termini economici, dovrebbe essere sostenuto dall’intera Unione europea”.

“Ho chiesto dunque – ha aggiunto il Sindaco di Catania - un vertice che si svolga in Sicilia orientale per toccare con mano la gravità della situazione e un immediato potenziamento delle strutture dello Stato nelle nostre zone. A noi non interessa tanto una dichiarazione formale dello stato d'emergenza, quanto misure concrete che l'Italia prima di tutto e poi l'Europa devono prendere per affrontare l'arrivo annunciato di centinaia di migliaia di disperati. Occorrono uomini e mezzi in quella Sicilia che rappresenta il confine dell’Europa. E l’assenza dell’Unione europea risulta inaccettabile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, Bianco da Alfano: “Emergenza di tutta Ue viene pagata solo da alcuni Comuni siciliani”

CataniaToday è in caricamento