In arrivo nave "Medici senza frontiere", a bordo i corpi di sei migranti morti

Continua la polemica sulle Ong e quanto dichiarato dal procuratore di Catania Zuccaro. Anche Anna Aloisi, sindaco di Mineo, è intervenuta

Arriverà domani nel porto di Catania la nave Prudence di Medici senza frontiere con a bordo i corpi di sei migranti, che erano stati recuperati in mare nei giorni scorsi da mezzi navali di ong. L'approdo è previsto per le sette del mattino.

Intanto continua la polemica sulle Ong e quanto dichiarato dal procuratore di Catania Zuccaro. Anche Anna Aloisi, sindaco di Mineo, è intervenuta. "Bene fa il Procuratore di Catania Zuccaro a condurre le indagini. E' giusto, sono dalla sua parte per l'operato che sta svolgendo e se da queste indagini si rilevassero delle responsabilità e si trovassero dei colpevoli e' bene che venga punito - ha dichiarato - Sono indagata in diversi procedimenti - ha ricordato il primo cittadino- quindi non mi sento di puntare il dito nei confronti di nessuno sino a quando non c'è una sentenza passata in giudicato ma, ribadisco, secondo me il Procuratore di Catania fa bene a fare queste indagini e se effettivamente le Ong stanno operando solo a fini umanitari, non credo che abbiano  motivo e timore a sapere che ci sono delle indagini in corso".   "Dispiace - ha concluso- che la politica strumentalizzi un po' tutto. Così come alcuni politici strumentalizzano la sofferenza dei migranti così, allo stesso tempo, si strumentalizzano le parole del Procuratore Zuccaro...".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento