Militello Val di Catania, aggredisce madre e zia: arestato dai carabinieri

I carabinieri hanno trovato il 34enne in un evidente stato di agitazione, forse dovuto ad un abuso di sostanze stupefacenti e di alcolici

I carabinieri della stazione di Militello Val di Catania hanno arrestato in flagranza Bonamico Mario, 34enne, del luogo per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Ieri sera, a seguito di una telefonata al 112 da parte di un vicino che ha segnalato una lite in famiglia, i militari sono intervenuti nell’abitazione dell’uomo.

Nella circostanza i carabinieri hanno trovato il 34enne in un evidente stato di agitazione, forse dovuto ad un abuso di sostanze stupefacenti e di alcolici, accertando che poco prima, dopo l’ennesimo litigio scaturito per futili motivi, ha aggredito la madre e la zia procurando a quest’ultima delle lesioni giudicate guaribili in 10 giorni dai sanitari dell’ospedale di Militello Val Catania. L’arrestato, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, è stato associato nel carcere di Caltagirone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento