Cronaca

Milo, finisce ai domiciliari per lesioni ed oltraggio

Nell’agosto del 2011 si era reso responsabile dei reati di lesioni personali aggravate, minacce, oltraggio a pubblico ufficiale

I carabinieri della stazione di Zafferana Etnea, in esecuzione di un ordine di espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emesso dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Messina, hanno arrestato in Milo il 46enne Leonardo Mario Patanè, di Mascali. Patanè, in particolare, già sottoposto alla libertà vigilata, nell’agosto del 2011 si era reso responsabile dei reati di lesioni personali aggravate, minacce, oltraggio a pubblico ufficiale ed interruzione di pubblico servizio che, ora, hanno determinato l’emissione del provvedimento a seguito del quale è stato posto agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milo, finisce ai domiciliari per lesioni ed oltraggio

CataniaToday è in caricamento