Milo, i parenti mettono all'asta la casa di Lucio Dalla

I familiari del grande artista scomparso il 1 marzo del 2012 hanno deciso di vendere la storica abitazione bolognese di via D'Azeglio e la villa estiva di Milo, nel catanese. I soldi serviranno per aprire un museo dedicato a Dalla“

Rinunciare a un pezzo di storia per costruirne un altro, magari immortale. Gli eredi di Lucio Dalla, il cantante bolognese morto l'1 marzo del 2012 in Svizzera, hanno deciso di vendere le due abitazioni del grande artista e aprire un museo a lui dedicato. 

Andranno infatti all'asta gli appartamenti di via d'Azeglio 15, a due passi dalla "sua" Piazza Maggiore, e la villa estiva di Milo, in provincia di Catania. La decisione è stata presa dai parenti dell’artista che, grazie a questo operazione, hanno intenzione di creare un museo del cantante bolognese al primo piano dello stabile bolognese, l’unico non messo in vendita. 

Per partecipare alla gara, che comincerà il prossimo 1 settembre, sarà necessario presentare offerta in busta chiusa nel periodo compreso dal 1 al 30 settembre 2014, mentre i beni in asta saranno da subito visionabili sul sito dedicato. "Spazi di Lucio", questo il nome dell'iniziativa, si concluderà il 2 ottobre quando saranno aperte le buste con le offerte. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soldi ricavati della vendita, hanno spiegato i parenti di Dalla, andranno a finanziare la casa museo dedicata al grande artista, che occuperà il primo piano dello stabile di via d’Azeglio. La data di inaugurazione della casa museo sarà comunicata ufficialmente il prossimo autunno, in occasione del battesimo della Fondazione Lucio Dalla

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento