Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Militello in Val di Catania

Minacce a Musumeci: "Più protezione per il Presidente quando sarà a Catania o a Militello"

Lo ha disposto il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica convocato e presieduto, questa mattina, dal prefetto Maria Carmela Librizzi, dopo l'ordigno rudimentale e le minacce contro il governatore trovati ieri sui binari delle ferrovie in territorio di Militello

"Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha già un apparato di protezione, ma sarà intensificato quando sarà a Catania o a Militello in Val di Catania". Lo ha disposto il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica convocato e presieduto, questa mattina, dal prefetto Maria Carmela Librizzi, dopo l'ordigno rudimentale e le minacce contro il governatore trovati ieri sui binari delle ferrovie in territorio di Militello.

La decisione fa seguito all'escalation di minacce ricevute nella zona da Musumeci, e per l'uso, questa volta, di un ordigno che sarebbe potuto esplodere, tanto che è stato fatto brillare dagli artificieri della polizia. Nelle due volte precedenti erano state trovate, sempre sui binari ferroviari, minacce, rivolte anche al sindaco di Militello, accompagnate da proiettili e di una pistola giocattolo, e dal taglio di cavi di alimentazione delle rete elettrica ferroviaria, per permetterne il ritrovamento. Indaga la polizia coordinata dalla Procura di Caltagirone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce a Musumeci: "Più protezione per il Presidente quando sarà a Catania o a Militello"

CataniaToday è in caricamento