Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Minacciava i nonni per avere dei soldi, 37enne a piazza Lanza

La coppia di anziani, pur percependo una pensione di appena 600 euro, più volte era stata costretta ad elargire somme di denaro al nipote

I carabinieri della stazione di Zafferana Etnea, eseguendo un ordine di carcerazione emesso dalla Procura etnea, hanno arrestato un 37enne del posto, responsabile di furto aggravato, rapina ed estorsione. Al fine di estorcere somme di denaro agli anziani nonni 85 e 80 anni, si era reso responsabile di una serie di atti intimidatori nei loro confronti durante il mese di ottobre, addirittura cospargendone di benzina l’auto e minacciando di appiccarle il fuoco e di picchiarli, salvo fortunatamente essere fermato da altri due cugini intervenuti in difesa dei poveretti. "Potete chiamare a chi volete - aveva detto - se non mi date i soldi vi taglio la testa a tutti, anche ai carabinieri". La coppia di anziani, pur percependo una pensione di appena 600 euro, più volte era stata costretta ad elargire somme di denaro al nipote. Le attività d’indagine dei militari, che in flagranza di reato lo avevano comunque arrestato, hanno permesso di raccogliere le prove necessarie a mandarlo presso il carcere di Piazza Lanza per l’espiazione della pena residua di 2 anni, 4 mesi, 4 giorni di reclusione e 600 euro di multa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacciava i nonni per avere dei soldi, 37enne a piazza Lanza

CataniaToday è in caricamento