Minaccia i passanti con un machete: sarà espulso e rimpatriato

L'uomo, originiario dello Sri Lanka, è stato arrestato nella sua abitazione in via Grotte Bianche. Adesso si trova nel centro di permanenza per il rimpatrio di Macomer

Nella mattina di ieri personale delle volanti si è recato in via Grotte Bianche a seguito di numerose chiamate su linea di emergenza 112 NUE che avevano segnalato la presenza di un individuo che brandiva un machete minacciando i passanti. Giunti sul posto gli operatori hanno individuato il soggetto con ancora in mano l’arma. L’uomo, alla vista della polizia, si è allontanato rifugiandosi all’interno della sua abitazione dove è stato raggiunto e bloccato dai poliziotti. L’uomo, cittadino dello Sri Lanka, del 1985, è stato condotto in Questura e denunciato per i reati di minaccia aggravata e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Lo straniero, non in regola col permesso di soggiorno perché scaduto, è stato raggiunto da un provvedimento di espulsione con trattenimento presso il C.P.R. di Macomer, dov’è stato accompagnato da agenti della polizia, da dove verranno avviate le pratiche per il rimpatrio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento