rotate-mobile
Cronaca

Perseguita e minaccia di morte i vicini: arrestato 45enne

"Mi sto organizzando per trovare una pistola così vi sparo in testa" avrebbe detto il persecutore alla coppia

Dopo numerose intimidazioni da parte di un vicino di casa per vecchi contrasti, una coppia formata da un 35enne ed una 40enne, ha deciso di rivolgersi ai carabinieri di piazza Verga. In particolare gli episodi che avrebbe portato i due a denunciare il persecutore sarebbero stati due. Un’aggressione fisica nei confronti dell’uomo, costretto a ricorrere alla cure dei medici dell’ospedale Garibaldi e il secondo una vera e propria  minaccia esplicita: "Mi sto organizzando per trovare una pistola così vi sparo in testa".

I militari, ricevuta la denuncia, hanno intercettato l’uomo vicino la propria abitazione e lo hanno perquisito trovandogli in tasca un biglietto con un appunto che riportava testualmente: " Pistola euro 100 + modifica euro 1.600 e 150 colpi". La perquisizione si èestesa immediatamente alla casa dell'indagato dove è stata trovata sequestrata una pistola marca Bruni cal.8 munita di 50 cartucce a salve.

Gli esiti d’indagine,supportati anche da numerose testimonianze, riferiti immediatamente al magistrato titolare del fascicolo, hanno permesso di raccogliere una serie di prove che hanno convinto il Gip del Tribunale di Catania ad emettere una ordinanza di custodia cautelare nei confronti del persecutore che, arrestato, è stato portato nel carcere di piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguita e minaccia di morte i vicini: arrestato 45enne

CataniaToday è in caricamento