Cronaca

Vizzini, 32enne minaccia i suoi concittadini su Facebook: "Faccio una strage"

Dopo aver scritto un post allarmante sul suo profilo, è stato raggiunto dai carabinieri e consegnato ai sanitari per un trattamento sanitario obbligatorio

I carabinieri di Vizzini hanno denunciato un 32enne del posto, ritenuto responsabile di minacce gravi e detenzione abusiva di armi. Ieri mattina su Facebook l'uomo ha manifestato l'intenzione di uccidere quanti più minorenni possibile brandendo un coltello militare a doppia lama. In breve tempo sono giunte in caserma diverse segnalazioni ed i militari si sono immediatamente attivati per evitare che si potessero concretizzare le sue minacce. I militari si sono pertanto immediatamente recati nell’abitazione dell’interessato, in pieno centro cittadino, ed hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare che ha effettivamente permesso loro di rinvenire il grosso coltello utilizzato per la realizzazione del video in questione.

Hanno quindi tentato d’instaurare un dialogo con il 32enne, che ha loro candidamente ribadito le sue minacce, constatando come quest’ultimo fosse animato da uno spirito di rivalsa nei confronti dei suoi concittadini, soprattutto i più giovani, dai quali si sentiva offeso, così manifestando in tutta la sua pericolosità l’incompatibilità del suo stato psichico con la sicurezza pubblica. E' stato necessario far giungere sul posto il personale medico dell'ospedale “Gravina” di Caltagirone che, non senza difficoltà e con il loro aiuto, ha poi ricoverato l’uomo per un trattamento sanitario volto anche a verificare le sue reali condizioni di salute mentale, per evitare altri episodi analoghi in futuro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vizzini, 32enne minaccia i suoi concittadini su Facebook: "Faccio una strage"

CataniaToday è in caricamento