Mineo, anziano uccide compagno di stanza in una casa di cura

Ieri sera, un anziano affetto da Alzheimer - ricoverato presso una casa di cura di Mineo- ha afferrato il suo compagno di stanza e lo ha gettato dal balcone. L'uomo autore dell'omicidio è un pensionato di 78 anni

Ieri sera, un anziano affetto da Alzheimer - ricoverato presso una casa di cura di Mineo- ha afferrato il suo compagno di stanza e lo ha gettato dal balcone. L'uomo autore dell'omicidio è un pensionato di 78 anni. La vittima era un novantenne e si chiamava Salvatore Iacobello. L'episodio è avvenuto dopo le 21.

I due in passato avevano avuto qualche battibecco nella stanza della casa di cura Don Luigi Ricceri, nel centro di Mineo. La vittima ha fatto un volo di 4-5 metri riportando gravi traumi su tutto il corpo. Trasportato in ospedale, però, è giunto senza vita. La procura di Caltagirone ha fermato il 78enne accusandolo di omicidio volontario e disposto accertamenti sui sistemi di sicurezza della casa di cura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Operazione Thor, 23 omicidi di mafia commessi in 20 anni: 23 arresti

  • Giuseppe Torre, torturato e bruciato vivo: dopo 28 anni fatta luce sulla morte di un innocente

  • Mafia, omicidi e lupara bianca: i nomi degli arrestati

  • Musumeci convoca nuovo vertice sul Coronavirus: in arrivo misure precauzionali

  • Coronavirus, Musumeci: "Scuole chiuse solo a Palermo. Sicilia non è zona rossa né gialla"

Torna su
CataniaToday è in caricamento