Mineo, arrestato uno scafista egiziano ospite al Cara

L'uomo l'8 luglio del 2015 era stato fermato mentre su un barcone trasportava 285 migranti provenienti dall'Africa e diretti al Porto di Catania

Un egiziano di 38 anni, Mohammad Abdal Rahman, condannato a un anno e quattro mesi di reclusione per favoreggiamento e sfruttamento dell'immigrazione clandestina, è stato arrestato da carabinieri nel Cara di Mineo, dove era ospite. L'uomo l'8 luglio del 2015 era stato fermato, assieme ad altri presunti scafisti, mentre su un barcone di 25 metri trasportava 285 migranti provenienti dall'Africa e diretti al Porto di Catania. Dopo l'arresto è stato rinchiuso nel carcere di Caltagirone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento