Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Mineo: estorceva denaro a un connazionale, arrestato

La Sezione "Criminalità Straniera" della Squadra Mobile di Catania ha arrestato, presso il C.A.R.A di Mineo, un uomo del Bangladesh per estorsione

Nel tardo pomeriggio di ieri, personale della Sezione “Criminalità Straniera” della Squadra Mobile di Catania  presso il C.A.R.A di Mineo ha arrestato per estorsione in danno di un connazionale ALAM Mohd Mainul nato nel Bangladesh (cl.1974) e residente a Roma.

L'uomo, interprete di una cooperativa con sede in Roma convenzionata con il Ministero dell’Interno, collaborava con la Commissione territoriale per il riconoscimento dello status di rifugiato.

L'interprete è stato bloccato all’interno del suddetto C.A.R.A. dopo aver ricevuto, quale anticipo, diverse centinaia di euro da un cittadino bangladese ospite del medesimo Centro, per assicurare il buon esito della di lui audizione in Commissione ai fini dell’ottenimento dello status di rifugiato.

L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Caltagirone, ha preso spunto da una denuncia sporta da altro bangladese, che aveva riferito delle richieste illecite di denaro avanzate dall’interprete nei confronti di ospiti del Centro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mineo: estorceva denaro a un connazionale, arrestato

CataniaToday è in caricamento