Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Mineo, furti nelle campagne: fermati ladri di agrumi

I carabinieri di Mineo hanno denunciato un pregiudicato catanese di 42 anni, poiché ritenuto responsabile di porto di oggetti atti ad offendere, nonché porto ingiustificato di oggetti per lo scasso

I carabinieri di Mineo hanno denunciato un pregiudicato catanese di 42 anni, poiché ritenuto responsabile di porto di oggetti atti ad offendere, nonché porto ingiustificato di oggetti per lo scasso. Allo scopo di porre un efficace argine ai furti nelle aree rurali, i carabinieri hanno intensificato i servizi di pattuglia nelle zone sensibili e soprattutto negli snodi stradali nevralgici, come dimostrato ieri sera quando, lungo la strada statale 385, hanno proceduto al controllo di un’autovettura, con a bordo, oltre al pregiudicato, altri due catanesi con alle spalle dei precedenti di polizia in materia di reati contro il patrimonio. Ad una prima sommaria ispezione del veicolo, si è accertato come all’interno vi fossero riposti dei gilet con chiusura a cerniera ed apposito laccio in vita, atto alla chiusura della parte bassa, utilizzati solitamente per “raccogliere” elevate quantità di agrumi. Approfondendo il controllo, i militari hanno rinvenuto diversi teli potenzialmente adoperabili per coprire gli agrumi oggetto di furto, nonché 1 tenaglia da carpentiere e 1 coltello da cucina, sottoposti a sequestro e di cui il 42enne si è assunto la piena paternità. L’autovettura è stata sequestrata perché priva di copertura assicurativa, mentre ai tre sono state contestate le sanzioni previste perché vìola le norme volte al contenimento della pandemia da covid-19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mineo, furti nelle campagne: fermati ladri di agrumi

CataniaToday è in caricamento