Bloccati dai carabinieri mentre rubano in un centro scommesse: due arrestati

Fabrizio Ingala sorvegliato speciale di pubblica sicurezza, insieme ad un complice è uscito di notte per tentare il colpo

I carabinieri di Mirabella Imbaccari hanno arrestato Fabrizio Ingala, 49enne, sorvegliato speciale di pubblica sicurezza ed un 52enne, entrambi del luogo, per furto aggravato. La notte scorsa una pattuglia, durante un servizio di controllo del territorio, transitando per via Alongi hanno notato il sorvegliato davanti ad un centro Scommesse. L’uomo alla vista dei militari ha tentato di fuggire attraverso la finestra al piano terra dell'attività commerciale.

I militari sono immediatamente intervenuti bloccando il 49enne ed il complice individuato ancora all’interno dell’attività, recuperando una sacca contenente 508 monete, tutte da 1 euro, rubate poco prima dalle casse delle slot-machines, trovando inoltre sul posto degli strumenti atti allo scasso che sono stati sequestrati. Il denaro, recuperato, è stato restituito al titolare del centro scommesse. Il sorvegliato Speciale, che poche ore prima era stato controllato dagli stessi carabinieri nella propria abitazione, dovrà rispondere anche del reato di violazione dei vincoli a cui era sottoposto. Gli arrestati, sono stati rinchiusi ai rispettivi domicili in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento