Miss Blumare, in finale la 14enne paternese Simona Nocerino

Simona lo scorso aprile ha subìto l'amputazione della mano destra. Oggi sulla passerella del concorso di bellezza nazionale il suo messaggio è: "La vita è sacra e va difesa, sempre"

Quattordici anni, originaria di Paternò e con un sorriso contagioso. Appare così Simona Nocerino, giovane miss selezionata tra le finaliste del concorso nazionale Blumare che si concluderà il prossimo 8 ottobre a bordo della nave Msc Preziosa. Un brutto incidente lo scorso 15 aprile  ha cambiato la vita di Simona per sempre, facendole perdere la mano destra.

"Durante una scampagnata - racconta Simona ai microfoni di CataniaToday - la tettoia di un barbecue è crollata e mi ha tranciato la mano. Prima ero una giocatrice di pallavolo, adesso purtroppo non posso più praticare questo sport. Per il resto però, mi sono 'abituata' e sono abbastanza autonoma".

Si feriscono durante la scampagnata di Pasqua: mano amputata ad una 14enne

Diretta e genuina la 14enne paternese ci dice: "Ad agosto ho scelto di partecipare a questo concorso di bellezza, su proposta degli stessi organizzatori. Ho deciso di provare, così un po' per gioco e adesso mi ritrovo in finale. Si tratta già di un gran traguardo, ma a questo punto spero davvero di vincere una fascia".

Senza timore Simona poi aggiunge: "Da grande vorrei fare la modella anche se la pallavolo resterà sempre la mia passione. Eppure credo che la bellezza esteriore non sia tutto anzi. Ciò che conta è quello che abbiamo dentro".

Spontanea e solare Simona è un' adolescente come tante, ama ascoltare la musica e le piacciono i bambini. "Tutti mi definiscono positiva e solare, ai miei coetanei vorrei tanto ricordare di non arrendersi mai davanti alle difficoltà e di inseguire sempre i propri sogni ricordando che la vità è sacra e va difesa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento