Tre giovani catanesi per la finale di Miss Italia 2011

Tre bellezze catanesi rappresenteranno la Sicilia orientale a Montecatini Terme per Miss Italia 2011. Vanessa Cozza 20 anni, Jeannette Sammartino 18 anni ed Enza Leonardi 22 anni

Vanessa Cozza miss Sicilia 2011

Saranno tre le bellezze del territorio catanese, che andranno a Montecatini Terme per la finale nazionale di Miss Italia 2011.

La prima è una catanese doc e ha vinto il titolo di Miss Sicilia 2011; si chiama Vanessa Cozza (nella foto a sinistra) ha 20 anni e alta 1 metro e 75 centimetri, segno zodiacale Ariete, bellezza mediterranea, dizione perfetta e due raggianti occhi verdi che bucano il video.

Insieme a lei, andranno a rappresentare la Sicilia a Montecatini Terme la giovane Jeannette Sammartino (nella foto in basso) 18 anni di Caltagirone eletta Miss Rocchetta Bellezza ed Enza Leonardi, 22 anni di Aci Catena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

foto02-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento