Missione spaziale, forse a giugno "passeggiata straordinaria" per Parmitano

Il motivo della possibile uscita dalla Iss, è legato ad un danneggiamento del sistema di guida per ancorare l'Atv di rifornimento. Parmitano, prima di partire da Bajkonur è stato addestrato specificatamente sul guasto

L'astronauta di Paternò Luca Parmitano, ormai da più di un giorno sulla Stazione Spaziale Internazionale, potrebbe essere impiegato già ai primi di giugno in una straordinaria "passeggiata spaziale". Il motivo è un problema tecnico che renderebbe impossibile l'aggancio del modulo Atv 4 che contiene anche i viveri per l'equipaggio della Iss.

La navicella cargo, che oltre ad effetti personali degli astronauti contiene anche materiale tecnico, dovrebbe partire mercoledì 5 giugno dalla base spaziale di Kourou nella Guyana Francese.

Il motivo della possibile uscita dalla Iss di Parmitano, è legato ad un danneggiamento del sistema di guida per ancorare l'Atv di rifornimento. Parmitano, prima di partire da Bajkonur e' stato addestrato specificatamente sul guasto.

All'interno della capsula ha viaggiato con Parmitano anche retroriflettore laser di ricambio indispensabile per l'aggancio del modulo di rifornimento Atv con la Iss.

Nel caso che lo 'specchio' attualmente installato risultasse danneggiato, Luca Parmitano dovrà avviare la procedura di vestizione dello scafandro, con relativa depressurizzazione, per le attività extraveicolari (non la Sokol bianca con le righe blu che indossava al momento della partenza) ed uscire dalla Iss. Prima del liftoff, le 'passeggiate spaziali' di Parmitano programmate erano tutte nel mese di luglio ed entrambi con Cassidy.

Il 24 luglio è previsto il lancio da Bajkonur della navicella cargo Progress-52 con rifornimenti vari. La spedizione 36/37 denominata "Volare" si concluderà a fine novembre con l'atterraggio di Parmitano, Yurchikhin e Nyberg nel deserto kazako presumibilmente nella zona di Karaganda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo a Bajkonur, enclave della Russia nella steppa del Kazakistan, tutto sta tornando alla normalità. Ossia, tutte le delegazioni straniere hanno lasciato la zona del segretissimo cosmodromo dove si lavora per preparare le nuove missioni spaziali e la citta' viene inibita ai non residenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento