rotate-mobile
Cronaca

Un catanese partecipa alla "missione terra" di Amaro Montenegro

Un evento che ha permesso a tre giovani di affiancare i volontari del corpo nazionale di ricerca e soccorso della Lombardia

Si è appena conclusa la "missione terra" di Amaro Montenegro, un evento che ha permesso a tre giovani amici di entrare in contatto con le associazioni di soccorso italiane affiancando i volontari del corpo nazionale di ricerca e soccorso della Lombardia. L'evento fa parte dell’operazione “Un Giorno da #EroiVeri”, lanciata a giugno ed ha permesso a 4 gruppi di amici di aggiudicarsi la partecipazione a 4 differenti missioni con altrettante associazioni italiane.

Oltre all’unità soccorso tecnico, sono stati infatti coinvolti il reparto volo emergenze del veneto, la Filicudi wildlife conservation in Sicilia e il corpo volontari antincendi boschivi del Piemonte. Il protagonista della "missione terra", estratto tra circa 5.000 partecipanti, è stato Roberto Puglisi, della provincia di Catania, che insieme a due amici, ha potuto effettuare nel campo di addestramento attività di scalata in parete, discesa in corda singola e doppia, mettendo alla prova tutto il suo coraggio. Amaro Montenegro ha voluto offrire ai ragazzi la possibilità di scendere in campo in prima persona al fianco di volontari, che ogni giorno compiono operazioni per la tutela dell’ambiente e la sicurezza delle persone nel nostro Paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un catanese partecipa alla "missione terra" di Amaro Montenegro

CataniaToday è in caricamento