Litiga con il cognato e aggredisce i carabinieri: pregiudicato in manette

I militari giunti sul posto hanno provato a dividere i due subendo la reazione del 34enne che non ha esitato ad aggredirli

I carabinieri  di Misterbianco hanno arrestato il 34enne Carmelo Citraro per violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. I militari di pattuglia, intervenuti su richiesta dei familiari dei due cognati, durante una lite tra i due per  questioni economiche, arrivati nell’abitazione hanno tentato di dividere i contendenti subendo la reazione violenta dell'uomo che non ha esitato ad aggredirli. Al termine di una concitata colluttazione i carabinieri hanno bloccato l’uomo ammanettandolo. L’arrestato attenderà il giudizio per direttissima agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento