Cronaca Misterbianco

Misterbianco, picchia la convivente e aggredisce i carabinieri: ai domiciliari

La vittima, visitata presso il pronto soccorso dell’Ospedale Vittorio Emanuele di Catania, ha riportato delle ferite guaribili in una quindicina di giorni. L’arrestato è stato posto ai domiciliari in attesa di essere giudicato con il rito per direttissima

I carabinieri hanno arrestato, in flagranza, un 29enne, di Catania, per resistenza a pubblico ufficiale. Stanotte, intorno all’una, un cittadino ha avvisato il 112 che da un’abitazione, di via Portella della Ginestra,  si sentiva una donna urlare.

Sul posto è stata subito inviata una gazzella del pronto intervento il cui equipaggio ha accertato che poco  prima il giovane aveva picchiato la convivente, una 25enne,  che mostrava ancora i segni delle percosse subite.

L’energumeno, in  stato di agitazione,  alla vista dei Carabinieri li ha aggrediti ma, fortunatamente, dopo una breve colluttazione è stato bloccato ed arrestato.

La vittima, visitata presso il pronto soccorso dell’Ospedale Vittorio Emanuele di Catania,  ha riportato delle ferite guaribili in una quindicina di giorni. 
L’arrestato è stato posto ai domiciliari in attesa di essere giudicato con il rito per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misterbianco, picchia la convivente e aggredisce i carabinieri: ai domiciliari

CataniaToday è in caricamento