Dopo l'abbattimento del ponte Graci, riapre in anticipo la statale 121

Il cavalcavia è stato demolito durante la notte di ieri e già da questa mattina, alle ore 6, era stata ripristinata la circolazione ad una corsia per senso di marcia

Sulla strada statale 121 “Catanese” è stata ripristinata la circolazione, in entrambe le direzioni e senza alcuna limitazione, tra gli svincoli di Misterbianco e Piano Tavola, dopo l'abbattimento controllato del ponte Graci. La chiusura della statale si era resa necessaria nel pomeriggio di ieri, poiché un trasporto eccezionale non autorizzato ha urtato, danneggiandolo irreparabilmente, il sovrappasso della via comunale Giuseppe Verdi - al confine tra i territori comunali di Motta Sant’Anastasia e Misterbianco - che scavalca la statale in corrispondenza dello svincolo. In seguito ai rilievi effettuati dai tecnici di Anas e da quelli del comune di Motta Sant’Anastasia, era stato constatato che il cavalcavia, lungo 22 metri e largo 10 metri, aveva riportato ingenti danni che non ne consentivano la riparazione.

Il cavalcavia è stato demolito durante la notte di ieri e già da questa mattina, alle ore 6, era stata ripristinata la circolazione ad una corsia per senso di marcia. Pur trattandosi di viabilità comunale, la Regione Siciliana ha richiesto ad Anas di procedere alle operazioni di progettazione e realizzazione della nuova opera. Anas, grazie ad un Accordo Quadro per attività di progettazione già in essere, si è già attivata per la progettazione del nuovo cavalcavia e successivamente, mediante ulteriore Accordo Quadro già in essere, provvederà alla costruzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento