Misterbianco, rubano materiale in un capannone in disuso della ditta “Costanzo”

I carabinieri hanno sorpreso i due in via Bologna, nella frazione Montepalma, mentre erano intenti a caricare a bordo di una Ford KA del materiale ferroso ed alluminio asportati, poco prima, in un capannone in disuso della ditta "Costanzo Spa"

I carabinieri di Misterbianco hanno arrestato S.F., 22enne, e P.A., 23enne, entrambi catanesi, per furto aggravato in concorso. Ieri sera, una gazzella, durante un servizio di controllo del territorio, ha sorpreso i due in via Bologna, nella frazione Montepalma, mentre erano intenti a caricare a bordo di una Ford KA del materiale ferroso ed alluminio asportati, poco prima, in un capannone in disuso della ditta “Costanzo Spa” .

La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita ad un responsabile della società. Gli arrestati sono stati tradotti ai domiciliari in attesa di essere giudicati con rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento