Misterbianco: in una villetta scoperte armi e stupefacenti

I Carabinieri della Tenenza di Misterbianco, coadiuvati da unità cinofile specializzate, hanno fatto irruzione nella villetta scoprendo e sequestrando un arsenale e numerose dosi di sostanza stupefacente

Una villetta del Comune di Misterbianco è stata attenzionata dai Carabinieri della locale Tenenza per uno strano via- vai di gente. Ieri mattina, all’alba, il controllo. I Carabinieri della Tenenza di Misterbianco, coadiuvati da unità cinofile specializzate nella ricerca di stupefacenti e di armi, hanno fatto irruzione nella villetta scoprendo e sequestrando un arsenale e numerose dosi di sostanza stupefacente già confezionate e pronte per essere vendute.

Le manette sono immediatamente scattate ai polsi di M.S. di anni 18, figlio del proprietario dell’appartamento sito al piano terra, il quale è stato sorpreso con un fucile cal. 20 con matricola abrasa, 64 cartucce cal. 20 ed un fucile ad aria compressa, su cui saranno effettuati accertamenti volti a stabilire eventuali alterazioni. Contestualmente è stata effettuata una perquisizione domiciliare nell’appartamento al piano terra abitato da C. M. 48enne pregiudicato,  padre del 18enne, che è stato trovato in possesso di 25 dosi di sostanza stupefacente marijuana del tipo “orange skunk” già confezionate, semi di marijuana e materiale vario usato per il peso e confezionamento dello stupefacente (bilancini elettronici di precisione e carta stagnola).

All’interno dell’abitazione, inoltre, i Carabinieri hanno sorpreso, nascosto all’interno di un armadio di una camera da letto, un sedicenne, nipote di C.M., che una settimana fa si è arbitrariamente allontanato dalla Comunità Penale di Caltanissetta. Il minore, dopo essere stato scoperto, ha cercato di lanciare da una finestra una bustina in plastica contenente 5 dosi di sostanza stupefacente, stesso tipo di quelle già rinvenute, ed un bilancino di precisione. La villetta era naturalmente circondata ed i militari hanno recuperato subito il materiale. Nella camera da letto dell'uomo, inoltre, è stata trovata un’ottica di precisione con predisposizione all’aggancio su armi lunghe ed una fondina in pelle per pistola. C.M.è stato subito arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostane stupefacenti.  Il minore, invece, è stato riaccompagnato presso la comunità penale e contestualmente segnalato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per i Minorenni di Catania per la detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

La perquisizione locale è poi proseguita anche nell’appartamento e nel garage ubicati al piano inferiore della villetta, zona con ingresso indipendente in uso a M.G., nipote di C.M.,  muratore di anni 32. Egli, all’interno del garage utilizzato quale deposito per materiali ed attrezzature edili, è stato trovato in possesso sia di sostanze stupefacenti che di un vero e proprio arsenale. Militari ed unità cinofile hanno infatti rinvenuto : 20 dosi di sostanza stupefacente marijuana del tipo “orange skunk” già confezionate (stesso stupefacente e stessa modalità di confezionamento) nascoste nel vano freezer di un frigorifero in disuso; un fucile calibro 16 doppietta a canne mozze con colpi in canna pronto all’uso, poggiato su di un ripiano; una pistola giocattolo visibilmente alterata e verosimilmente idonea allo sparo, nascosta in un armadietto; un fucile calibro  10   con matricola abrasa e canna tagliata, ben sigillato con del nastro adesivo di colore marrone, nascosto in un fusto in plastica.

Inoltre, proseguendo nella ricerca di ulteriori armi, i Carabinieri si sono accorti della presenza di un camminamento creato da impronte di scarpa che dall’abitazione del M. G. conduceva ad un buco realizzato nella recinzione metallica che da in un terreno incolto. Proprio qui, sotto una pianta di fico d’india  cresciuta a ridosso del buco della recinzione, è stato trovato un bidone in plastica, dipinto di verde per mimetizzarlo nel luogo, contenente : una  fondina del tipo militare per pistola; una pistola cal. 7,65 marca “Bernardelli” perfettamente oleata e funzionante  risultata asportata nel mese di giugno ad una persona residente nel quartiere librino di Catania; 87 cartucce di vario calibro vario calibro; un passamontagna militare di colore verde;

Il tutto ben sigillato con  nastro adesivo. Anche per il muratore M. G. sono scattate le manette ai polsi per detenzione illegale di armi alterate e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Le armi e le munizioni rinvenute e sequestrate, tutto ovviamente di provenienza illecita su cui sono tuttora in corso indagini, saranno inviate al Reparto Investigazioni Scientifiche dei Carabinieri di Messina per gli esami balistici, per l’esaltazione di eventuali impronte digitali e per accertare se sono state utilizzate in azioni di fuoco in precedenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento