Misure anti-covid, guardia di finanza: controllate 202 attività e 295 persone

Nel corso della scorsa settimana, hanno accertato l’inosservanza degli obblighi da parte di 15 cittadini e di 3 imprenditori. Attività di controllo delle fiamme gialle anche in mare

I finanzieri del comando provinciale di Catania continuano l’opera di sensibilizzazione e controllo per il corretto adempimento delle norme a anti-Covid emanate dal Governo. Nel corso della scorsa settimana, hanno accertato l’inosservanza degli obblighi da parte di 15 cittadini e di 3 imprenditori. In particolare, i 111 finanzieri impegnati sul territorio negli specifici servizi, sia predisposti d’iniziativa sia in sinergia con le altre Forze dell’Ordine, hanno verificato che cittadini e commercianti indossassero correttamente i dispositivi di protezione individuale e mantenessero le distanze sociali, disperdendo gli assembramenti formatisi nelle zone di maggior afflusso. In 18 occasioni i militari hanno constatato una palese violazione delle norme in vigore ed hanno quindi proceduto a contestare la relativa sanzione amministrativa. Da sottolineare l’attività condotta dalle fiamme gialle anche in mare, dove le motovedette del Corpo hanno effettuato numerose crociere volte a verificare che pescatori e vacanzieri rispettassero le regole anti-Covid. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento