Miur: chiesta la sospensione dello statuto d'ateneo

Il ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca si è rivolto al Tar di Catania chiedendo la sospensione del nuovo statuto dell'Università del capoluogo etneo

Il ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca si è rivolto al Tar di Catania chiedendo la sospensione del nuovo statuto dell'Università del capoluogo etneo.

Nel ricorso, il Miur, sostiene che l'Ateneo "ha ritenuto di procedere alla pubblicazione del nuovo statuto in Gazzetta Ufficiale senza dare alcune prova del superamento- è scritto nel ricorso- con le maggioranze richieste dalla legge n 168/1989, dei rilievi di legittimità e di merito avanzati dal Ministero nella nota del 24 novembre 2011".

Il rettore Antonino Recca in una nota dell'ufficio stampa dell'Atteneo si è detto "particolarmente sorpreso" per la richiesta di sospensiva "a suo parere inesistente" aggiungendo che essa «presupporrebbe un danno grave ed irreparabile per il ricorrente. Recca afferma di "attendere con fiducia le decisioni che prenderà il Tar".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento