rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Eliminazione mobilità in deroga, sindacati: "Rischio terremoto sociale a Catania"

L'allarme lanciato dalla Cgil, Cisl, Uil e Ugl di Catania culminerà nella manifestazione, prevista martedì 12 aprile, davanti la sede della Prefettura

L'eliminazione della mobilità in deroga rappresenta un vero e proprio rischio di "terremoto sociale" per i lavoratori della provincia catanese. L'allarme lanciato dalla Cgil, Cisl, Uil e Ugl di Catania culminerà nella manifestazione, prevista martedì 12 aprile, "contro l'immobilismo e l'irresponsabilità della Regione Sicilia" spiegano le sigle sindacali. Il presidio si terrà davanti la Prefettura a partire dalle ore 10.

"Considerata  l'incertezza sugli incassi degli anni 2015 e 2016 e considerato che i lavoratori aspettano ancora una parte di pagamento del 2014, - tuonano i sindacati - chiediamo al Prefetto sostegno per questa battaglia condotta da cittadini rimasti senza lavoro e senza un minimo di reddito nonostante ne avessero diritto".

"L'entrata in vigore del Decreto Interministeriale n. 83473 del 01/08/2014, - concludono - e le continue interruzioni nella fase istruttoria e conseguente verbalizzazione per carenza di fondi, hanno determinato  un allarme per gli ex lavoratori in attesa di incassare la mobilità"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eliminazione mobilità in deroga, sindacati: "Rischio terremoto sociale a Catania"

CataniaToday è in caricamento