Troppa gioia per l'arrivo di un figlio e inizia a sparare fuochi d'artificio, denunciato

L’uomo si era recato presso il cortile di un istituto scolastico del quartiere Cibali insieme alla compagna, per festeggiare la notizia che avrebbe avuto un figlio maschio senza minimamente pensare al rischio che avrebbe corso la donna che era con lui

Troppa gioia per l'arrivo di un figlio maschio. Una gioia che un catanese, M.F del 1980, ha voluto esprimere esplodendo ieri pomeriggio diversi giochi pirotecnici. Lo hanno sorpreso gli uomini delle volanti in un cortile di un istituto scolastico del quartiere Cibali insieme alla compagna, per festeggiare la notizia senza minimamente pensare al rischio che avrebbe corso la donna che era con lui, a maggior ragione per il fatto di essere incinta. M.F. ha esploso ben due batterie di artifizi pirotecnici nel cortile della scuola. E' stato così sorpreso con le mani nel sacco essendo privo di qualsiasi autorizzazione per quel tipo di attività. L’uomo è stato, quindi, denunciato e il materiale pirotecnico è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento