Monte Po, residenti e genitori lanciano allarme: “Topi dentro casa e a scuola”

Alzano la voce i genitori dell'istituto comprensivo Vittorino da Feltre. Tra i residenti in via Lizzio Bruno c'è chi denuncia la presenza di ratti persino dentro casa. Il consigliere Antonino Mascali accoglie l'appello lanciato e spinge affinchè "venga subito effettuata una disinfestazione all'interno del quartiere"

Denunciano a gran voce la presenza di topi nel quartiere Monte Po. Sono i residenti della via Lizzio Bruno, ubicata in prossimità dell’ingresso del quartiere. Tra questi la signora Giuseppa Sedici, residente al secondo piano di una palazzina, che testimonia la “presenza di topi, tutte le sere, nel pianerottolo dell'abitazione. Una volta sono persino entrati dentro – denuncia la signora - dalle pareti, sbucando fuori da alcuni fori delle mura interne”.

Protestano anche i genitori dell'istituto comprensivo Vittorino da Feltre ad alzare la voce. La signora Tomarchio, dopo aver accompagnato il proprio piccolo a scuola, confessa come “i ratti siano una presenza costante in tutto il quartiere e anche dentro la scuola sono stati avvistati”.

Lo stesso allarme arriva dalle parole del signor Di Marco Filippo, che segnala la presenza di topi, in passato, anche all’interno dell’istituto alberghiero professionale, sito sempre in via Lizzio Bruno: "Mia nipote, che frequenta l’alberghiero, ha raccontato in passato della presenza di ratti dentro le aule, tanto che si è dovuta poi effettuare una disinfestazione del plesso per prevenire ulteriori pericoli”.

Il consigliere Antonino Mascali ascolta da tempo le voci di denuncia che arrivano e precisa come ad essere coinvolto dalla presenza di roditori sia "l'intero quartiere". “Siamo in una condizione igienico sanitaria precaria – tuona Mascali.  Da tempo, aggiunge il consigliere della quinta municipalità,  “ho inviato una segnalazione per sollecitare un intervento. Occorre effettuare immediatamente una disinfestazione del quartiere – conclude poi - per evitare che persone e persino bambini possano essere morsi dai roditori che si aggirano tra le strade del quartiere”

L’erbaccia presente in prossimità dell’istituto Vittoriano da Feltre potrebbe essere una via di sfogo e terreno fertile per l’annidarsi di ratti. “Anche questo segnalo da tempo – precisa Mascali – oltre alla presenza di una perdità d’acqua proprio all’interno del cortile della scuola. Dove prima erano presenti giochi per i bambini ora troviamo solo erba incolta, che avvolge e ricopre tutto”

“Non dimentichiamoci –  infine – che con l’arrivo del caldo la situazione potrebbe ulteriormente degenerare, con il proliferare di topi tra le vie del quartiere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento