Monte Po, continui guasti alla condotta idrica: la segnalazione del consigliere Mascali

"Oggi - denuncia il consigliere - l'ennesimo intervento nel quartiere, questa volta in via Salvatore Marino. Quanto tempo i cittadini devono rimanere senza acqua e subire questi disagi? Interventi di semplice riparazione non sono più sufficienti"

Problemi alle condotte idriche di Monte Po. E’ quanto segnala il consigliere della quinta circoscrizione Antonio Mascali. “Nella giornata di ieri la Sidra è dovuta intervenire per l’ennesima volta in via Leonardo Vigo e via Pitrè per riparare tubi dell’acqua guasti, forse a causa della forte pressione. Un disagio per tutti i residenti del quartiere, che sono rimasti a lungo senza acqua fino al termine dei lavori”. “Oggi – aggiunge il consigliere – l’ennesimo intervento, questa volta in via Salvatore Marino. Quanto tempo i cittadini devono rimanere senza acqua e subire questi disagi?”

“Da circa tre mesi segnalo il problema – continua Mascali – e ho presentato una mozione in consiglio circoscrizionale, chiedendo un consiglio itinerante a Monte Po con i tecnici della Sidra per avviare una riqualificazione dell’intera rete idrica di Monte Po. Ad oggi non ho ricevuto nessuna risposta”.

mozione consigliere mascali-2

“A causa dei continui guasti dei tubi – conclude Mascali – le perdita di acqua sono infatti frequenti: riparare la conduttura non è più sufficiente, occorre un intervento che riqualifichi e vada a sostituire l’intera conduttura idrica del quartiere. Senza un intervento del genere i guasti continueranno a ripresentarsi, con conseguente disagio per i cittadini”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento