rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Giovane donna morta al Cannizzaro, la Regione ha avviato un'indagine

La giovane Emanuela Pulvirenti, 31enne di Giarre, secondo il nosocomio etneo potrebbe aver avuto "una complicanza post-influenzale", ma l'assessore Razza ha disposto le verifiche dell'ufficio di vigilanza regionale

"Faremo chiarezza sulla morte della giovane donna avvenuta all'ospedale Cannizzaro di Catania". Lo ha detto l'Assessore alla Salute Ruggero Razza, dopo il decesso di Emanuela Pulvirenti, trentunenne di Giarre, avvenuto due giorni fa nel reparto rianimazione del nosocomio catanese.

31enne muore in ospedale, i medici: "Forse complicanza post-influenzale"

"Ho chiesto di disporre verifiche da parte dell'ufficio vigilanza e controllo per comprendere cosa sia accaduto e se esistono precise responsabilità. Stamattina ho incontrato il nuovo amministratore unico del Seus Roberto Colletti che avvierà un'indagine conoscitiva sui fatti avvenuti - ha aggiunto Razza - i risultati saranno trasmessi alla procura della Repubblica presso il tribunale di Catania".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane donna morta al Cannizzaro, la Regione ha avviato un'indagine

CataniaToday è in caricamento