Cronaca

Sub catanese morto ad Agnone, la sorella ringrazia i soccorritori

La sorella del sub deceduto durante un'immersione in apnea nelle acqua di Agnone Bagni, ha scritto una lettera alla redazione di CataniaToday, per ringraziare quanti sono intervenuti durante le ricerche

La sorella del sub deceduto durante un'immersione in apnea nelle acqua di Agnone Bagni, ha scritto una lettera alla redazione di CataniaToday, per ringraziare quanti sono intervenuti durante le ricerche di Domenico Lo Giudice. Il suo corpo senza vita è stato ritrovato ieri, 23 gennaio.

"Nonostante il mio dolore, ci terrei tantissimo se poteste pubblicare i nostri ringraziamenti a tutte le persone che ci hanno aiutato dai vigili del fuoco alla guardia costiera e soprattutto al capitano della guardia costiera che non ci ha lasciato un attimo da soli. Ci ha sostenuto psicologicamente e soprattutto umanamente, un uomo degno del suo lavoro che fa con il cuore in quesPe situazioni drammatiche. Vorrei dirgli grazie, grazie e mille altre volte grazie per la sua disponibilità e umiltà. Purtroppo non ricordo il nome. Era un ragazzo d'oro, morto per la sua passione, trasmessa da nostro padre venuto a mancare due anni fa. Passione ancora più rafforzata dopo la sua perdita".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sub catanese morto ad Agnone, la sorella ringrazia i soccorritori

CataniaToday è in caricamento