Si è spento Alicata, i funerali nella chiesa del Cuore Immacolato di Maria

E' morto all'età di 82 anni il presidente aggiunto onorario della Corte suprema di Cassazione. I funerali saranno celebrati alle 16 nella chiesa di viale Vittorio Veneto

Si è spento all'età di 82 anni Gabriele Alicata, presidente aggiunto onorario della Corte suprema di Cassazione. Alicata lascia la moglie Giovanna Cataudella e i quattro figli, Maria Rita, Giuseppe, Cristiana e Ettore. I funerali saranno celebrati oggi alle 16 a Catania nella chiesa del Cuore Immacolato di Maria, in viale Vittorio Veneto.

Nato a Carlentini provincia di Siracusa il 23 febbraio 1930, Gabriele Alicata, dopo la laurea in Giurisprudenza nel 1951 fu pretore ad Acireale nel 1956, e ad Enna e Avola nel 1958. Fu giudice del Tribunale di Siracusa nel 1962 e di Catania nel 1966, consigliere della Corte d'appello del capoluogo etneo nel 1979 e della Corte suprema di Cassazione nel 1985. Nel 1990 ricoprì la carica di procuratore distrettuale della Repubblica di Catania, fino al conferimento delle funzioni direttive superiori e dell'ufficio di Primo presidente della Corte d'appello del capoluogo etneo nel 1996, che lasciò il 23 febbraio 2002 per raggiunti limiti di età. Successivamente fu presidente di sezione della Commissione tributaria provinciale e della Camera arbitrale e di conciliazione della Camera di commercio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento