Operaio di Rosolini muore al Cannizzaro, sette persone indagate

L'uomo è morto dopo alcuni giorni all'ospedale Cannizzaro, nel quale era stato trasferito dal Di Maria di Avola

Sette persone sono state iscritte nel registro degli indagati nell'ambito dell'inchiesta aperta dalla Procura di Siracusa per la morte di Salvatore Barreca, 46 anni, operaio, di Rosolini morto in un incidente sul lavoro due mesi fa nell'area di un cantiere di un'azienda specializzata nella trasformazione della pietra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo era morto dopo alcuni giorni all'ospedale Cannizzaro di Catania nel quale era stato trasferito dal Di Maria di Avola. Tra i sette indagati ci sono i medici che lo hanno avuto in cura nei due nosocomi, anche se l'ipotesi della Procura, che ha già raccolto le relazioni dei periti e alcune testimonianze, sembrerebbe essere quella di un incidente sul lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento