E' morto Salvo Cannizzo: chiedeva giustizia per il tumore contratto in Kosovo

Cannizzo nel mese di luglio si era incatenato davanti la sede dell'Ars per chiedere un indennizzo equo a quelle istituzioni che a suo dire "lo avevano abbandonato"

Ha lottato con tutte le sue forze ma il tumore al cervello non gli ha dato via di uscita: è morto, a soli 36 anni, il marò catanese Salvo Cannizzo.  

Sembra che il giovane soldato abbia contratto il “male” in Kosovo, a contatto con l'uranio impoverito. Cannizzo nel mese di luglio si era incatenato davanti la sede dell’Ars a Catania per chiedere un indennizzo equo a quelle istituzioni che a suo dire “lo avevano abbandonato”. Il marò era ormai costretto a vivere su una sedia a rotelle e, con una pensione mensile di soli 769 euro che gli permetteva a stento di mantenere le sue tre figlie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I suoi funerali saranno celebrati oggi alle 16 dal cappellano militare don Alfio Spampinato nella chiesa di San Leone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al viale Mediterraneo, a perdere la vita un motociclista di 39 anni

  • Acqua: quando berla per dimagrire

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Incidente lungo il viale Mediterraneo: perde la vita un motociclista

  • Operazione "Malupassu", gli imprenditori denunciano e i boss finiscono in manette

  • Spaccio di cocaina, in manette vigile urbano che girava in "Porsche"

Torna su
CataniaToday è in caricamento