Cronaca

Motovedetta della Guardia Costiera con 135 migranti vicino a Catania

In attesa di risposte ufficiali non è stato indicato alcun porto di sbarco

E' ferma a qualche miglio di distanza dal porto di Catania la motovedetta Gregoretti della Guardia costiera con a bordo i 135 naufraghi soccorsi in mare nei iorni scorsi. Cinquanta migranti sono stati soccorsi dopo l'allarme lanciato dal peschereccio Accursio che non ha mai abbandonato il gommone fino all'arrivo della vedetta. L

a nave è in attesa di ordini per lo sbarco dei migranti. Il governo ieri ha ufficialmente interpellato la Commissione europea per coordinare le operazioni di ricollocazione dei 135 migranti attualmente a bordo della nave della Guardia Costiera italiana Gregoretti. ''In attesa di risposte ufficiali, non è stato indicato alcun porto di sbarco'', hanno dichiarato fonti del VIminale.

Bruxelles ha effettivamente confermato la richiesta. La Commissione europea ha dichiarato di aver ricevuto una richiesta dall'Italia di svolgere ''un ruolo di coordinamento attivo per facilitare lo sbarco dei migranti soccorsi che si trovano attualmente a bordo della nave della Guardia costiera italiana Gregoretti". Proprio ieri il ministro Salvini ha confermato in un tweet che negherà lo sbarco alla nave fino a quando non avrà rassicurazioni dei collocamenti dei migranti a bordo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motovedetta della Guardia Costiera con 135 migranti vicino a Catania

CataniaToday è in caricamento