Motta Sant'Anastasia: info point Dusty vicino al mercato

Ridurre gli sprechi fin dal momento della spesa al mercato facendo una corretta raccolta differenziata. Questo il messaggio della nuova iniziativa di sensibilizzazione promossa da Dusty e dall'Amministrazione comunale di Motta Sant'Anastasia

Ridurre gli sprechi fin dal momento della spesa al mercato facendo una corretta raccolta differenziata. Questo il messaggio della nuova iniziativa di sensibilizzazione promossa da Dusty e dall'Amministrazione comunale di Motta Sant'Anastasia, per far accrescere la sensibilità dei residenti sulla gestione e raccolta dei rifiuti che, se giustamente differenziati, possono essere avviati a riciclo ed avere quindi una seconda vita. A partire dal prossimo 8 luglio e per tutti i mercoledì del mese (15, 22 e 29 luglio), in occasione del mercato cittadino, sarà attivo un Info Point dalle 9.00 alle 12.00, a cui i residenti e gli operatori commerciali potranno rivolgersi per avere tutte le informazioni utili sulla corretta raccolta differenziata. Gli operatori Dusty e i volontari dell'associazione Economia Circolare saranno a disposizione per rispondere a quesiti e per chiarire dubbi sulle buone prassi della raccolta differenziata. Sarà data grande attenzione alla frazione organica per far comprendere ai cittadini che i rifiuti sono risorse e che, se si riducono i conferimenti della frazione secca (cioè indifferibile, che non può essere riciclata, diversamente dalle altre frazioni: plastica e lattine, carta e cartone, vetro), si abbattono concretamente i costi di smaltimento per l'intera cittadinanza. Per quei cittadini che non avessero ancora ricevuto il calendario della raccolta e il Dizionario dei rifiuti realizzati da Dusty, potranno ritirare le copie proprio all'Info Point.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento