Cronaca

La Movida si adegua alle nuove norme: ottanta verbali elevati

Primo week-end della Movida catanese con le nuove norme. Il bilancio è di una ottantina di verbali elevati per sosta vietata, cinque rimozioni e nessun intervento di rilievo dei vigili urbani a presidio dei varchi dei caffè concerto

Primo week-end della Movida catanese con le nuove norme. Il bilancio è di una ottantina di verbali elevati per sosta vietata, cinque rimozioni e nessunauto-salvato-il-22-05-12-10-04.html intervento di rilievo dei vigili urbani a presidio dei varchi dei caffè concerto coadiuvati da personale della Protezione civile che nei week-end sono in numero maggiore.

La stagione è scattata venerdì e prevede nuove norme a disciplina delle aree del centro e soprattutto maggiori garanzie per la tranquillità dei residenti che negli anni scorsi hanno inviato al Comune una valanga di esposti per schiamazzi e musica ad alto volume.

I concerti che saranno organizzati durante l'estate dovranno rispettare limitazioni ai decibel e non dovranno essere amplificati. Vietate del tutto le percussioni. Questa decisione ha suscitato la protesta dei percussionisti e dei musicisti che hanno criticato la decisione dell'amministrazione. Il 30 giugno tra l'assessore al centro storico, Massimo Pesce, i gestori dei locali e i rappresenti dei residenti si terrà una riunione per fare il punto sull'applicazione delle norme e vedere se sono necessari correttivi.

I gestori dei locali hanno accolto con favore l'ordinanza sindacale che dovrebbe porre fine a una diatriba continua con i rappresentanti dei residenti che hanno sempre lamentato l'impossibilità a trascorrere una estate tranquilla a causa proprio della movida e del mancato rispetto delle regole.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Movida si adegua alle nuove norme: ottanta verbali elevati

CataniaToday è in caricamento