Movida Park e Movida Bus, due nuove aree di sosta in piazza Lupo e San Placido

Riunione presso l’assessorato alle attività produttive per fare il punto della situazione sulle strisce blu notturne, Movida Bus e Movida park. Alla riunione ha preso parte La Fipet. "Verranno aggiunte due nuove aree di sosta"

Riunione presso l’assessorato alle attività produttive per fare il punto della situazione sulle strisce blu notturne, Movida Bus e Movida park. Alla riunione ha preso parte La Fipet - Cidec - Federazione Italiana Pubblici esercizi e Turismo- rappresentata dal Pres. Tudisco , Vicepres. Elena Malafarina e Pres. Gianpiccolo. In rappresentanza dell'amministrazione, presente invece l'assessore al commercio A. Mazzola, il vicesindaco M. Consoli in qualità di assessore alla polizia municipale ed il vicecomandante Sorbino, esponenti della società Amt e Sostare. L’iniziativa ha avuto lo scopo di "recuperare spazi di legalità e contrastare la piaga dei parcheggiatori abusivi ampliando le zone di sosta- infatti verranno aggiunte due nuove aree di sosta piazza Pietro Lupo e piazza S.Placido- ove i fruitori del centro cittadino possano lasciare la propria vettura" fa sapere la Fipet.

"Il progetto, che era già stato lanciato in fase sperimentale questa estate, ha ancora necessità di qualche miglioramento soprattutto in termini di comunicazione e di informazione all’utenza ,infatti il confronto odierno si è focalizzato proprio sulle strategie da adottare per informare il cittadino delle zone in cui le strisce notturne sono in vigore e sulle possibilità e sulle diverse modalità che esso ha di scendere al centro".

"Il Movida Bus , il Movida park e il Movida taxi sono strumenti che se ben coordinati possono incentivare l’utenza a scendere in centro storico utilizzando strumenti sicuri e convenienti, sia per i ragazzi che per le famiglie come ad esempio tariffe agevolate per raggiungere il centro con il taxi o la possibilità di lasciare la propria auto a piazzale Sanzio utilizzando il Movida Bus fino alle 03.00 della notte" aggiunge il presidente Tudisco.

"Come sindacato abbiamo chiesto una campagna di promozione e di informazione del cittadino, cartellonistica pubblicitaria, nuove insegne in cui venga avvisata l’utenza in modo chiaro e puntuale, un Movida Bus attrattivo cioè dedicato solo all’utenza della movida, decorato da artisti e con musica a bordo ed un contrasto serio e costante al fenomeno del parcheggiatore abusivo. Le istituzioni presenti hanno mostrato disponibilità ed attenzione e speriamo che da questo incontro possa nascere una nuova sinergia per rilanciare il centro cittadino, fornire all’utenza nuovi spazi di legalità e servizi sempre maggiori per una città che vuole riqualificarsi e ritornare competitiva".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento