Movida, vietata la vendita di bevande in contenitori di vetro

L'ordinanza prevede il divieto di somministrazione per l'asporto dalle 22.00 alle 7.00

Altra ordinanza del sindaco Pogliese per dare maggior decoro e sicurezza nel territorio cittadino e in particolare nelle zone della movida. Una nuova iniziativa dell’Amministrazione comunale su proposta dell’assessore alle Attività Commerciali Ludovico Balsamo, per arginare l’incivile abitudine di abbandonare nelle piazze e nelle strade contenitori di vetro (bottiglie, bicchieri, etc) che rappresentano, soprattutto se frantumati, un serio pericolo per l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana in quanto potrebbero essere utilizzati come corpi contundenti nel caso di risse.

Con un provvedimento sindacale, Salvo Pogliese, ha vietato la vendita di bevande da asporto in contenitori di vetro dalle ore 22.00 alle ore 07.00, ferma restando la possibilità di somministrazione ai tavoli di bevande in contenitori di vetro all’interno dei pubblici servizi e negli spazi esterni oggetto di concessione per tutta la durata della stagione dei “Caffè concerto”, fino al 3 Novembre 2019. “Mantenere una città pulita e sicura dev'essere un impegno corale dei cittadini e di quanti vivono la Città e non solo dell’Amministrazione – ha detto il sindaco Pogliese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa ordinanza si aggiunge alle altre che hanno riguardato il divieto di volantinaggio e l’obbligo per i cittadini di raccogliere le deiezioni canine, puntando anzitutto sullo spirito di reciproca collaborazione. Una città a vocazione turistica come Catania – conclude il sindaco Pogliese - deve sempre offrire un’ottimale condizione di pulizia e decoro, un obiettivo a cui tutti devono contribuire, ognuno per la propria parte”. I controlli e l’irrogazione delle sanzioni sono demandati alla Polizia Locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Blitz antidroga a San Cristoforo, sequestrati cocaina e 7 mila euro in contanti

  • Il Gruppo Arena lancia l’ultimo modello di Superstore

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, avvocato positivo: scatta protocollo di sicurezza al palazzo di giustizia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento